Asparago

È stagione di asparagi. Ma cosa contengono?

http://www.qualitur.it/immagini/asparago.jpg
L’asparago è una pianta (di cui si utilizzano i germogli) che contiene asparagina, un composto solforato che dà anche il caratteristico odore all’urina dopo che lo abbiamo mangiato e l’arginina, un aminoacido essenziale  che interviene nel metabolismo energetico e nella tonicità dell’uomo, compresa la spermatogenesi, ossia nel processo di formazione di spermatozoi nell’uomo. È ricco di rutina, utile per rinforzare le pareti dei capillari, acido folico, calcio, magnesio e potassio. È una pianta povera di sodio con benefici effetti sul nostro organismo grazie alle sue proprietà diuretiche.

In primavera occorre più vitalità, più voglia di vivere e l’asparago con la sua  arginina contribuisce a raggiungere queste sensazioni di benessere.
In cucina si può utilizzare come condimento per la pasta o come contorno ad un secondo di carne condito con olio extra vergine di oliva.
La cottura più appropriata per mantenere attivi tutti i suoi principi è quella al vapore
Proff.Pierluigi Rossi
Asparagoultima modifica: 2009-04-19T21:26:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

One Comment

  1. Vorrei sapere come mai mio marito, affetto da 20 anni da problemi di gastrite (ultima gastroscopia anno 2009 non ha rivelato preoccupanti situazioni), non tollera gli asparagi. Ultimamente li ho fatti nel riso ed è stato male per 24hrs. con vomito e mal di testa.
    Grazie per un vs. consiglio.

Lascia un commento