Barbeque, griglia, brace, comunque si chiami, è buonissima

http://www.hotelmarilu.com/ita/img/foto_barbecue.jpgLa brace: come sceglierla?

1.Ci sono diversi tipi di barbecue, che vanno dalla semplice griglia appoggiata su dei mattoni che circondano il fuoco, a quelli costituiti da sofisticate apparecchiature meccaniche. In ogni caso la scelta del barbecue va fatta tenendo conto delle proprie esigenze e delle proprie possibilità economiche

2. Per accendere la carbonella è possibile usare la carta opure i combustibili che si trovano in commercio studiati per il barbecue.

3. Meglio frassino e quercia per le carni, pero o ciliegio per il pesce; comunque serve almeno un’ora per avere la carbonella giusta. Non usate il legno di pino perché  troppo resinoso. Chi compera carbonella già pronta preferisca il ‘carbone di legna’ esente da additivi chimici; la classica carbonella in commercio viene invece addizionata di segature, leganti e sostanze che favoriscono la combustione.

4.  Prima di mettere la carne sul barbecue per cuocerla assicurarsi che i carboni siano accesi e a temperatura ideale per il tipo di cibo da cuocere.http://www.fiordisapori.it/_binary?id=89039

5.  La carne, il pesce e anche le verdure hanno bisogno di essere messi a marinare almeno mezz’ora prima della griglia. Una buona marinatura comprende olio, pepe, aromi, cipolla, curcuma e curry (escluso il sale)

6.  Faranno da cornice a questo banchetto le bruschette e le salse. Preparare le fette di pane casereccio strofinate con aglio e olio, da cuocere sulla brace e condire con pomodoro fresco, basilico, sale e pepe al momento.

7.  Per riparare eventuali imprevisti fornitevi di un pacco di sale grosso e un bel po’ di sabbia antifiammata. Per spegnere a termine cotture non gettate acqua, potreste arrugginire il tutto: usate la sabbia o aspettate che si spegni da sé. Ultimo consiglio ma più importante: sistemate il barbecue al riparo da venti e correnti d’aria

Quando avete finito, lasciate che i carboni o il combustibile utilizzato si spenga da solo e completamente prima di buttarlo via. Se andate di fretta spegnete il tutto con dell’acqua (facendo attenzione a non bagnare il barbecue in quanto potrebbe arruginirsi) o con della terra, o con della sabbia.

Come si pulisce la griglia?

Le griglie dei barbecue a legna possoo essere pulite rapidamente lavandole con sapone ed acqua e strofinandole con una spazzola metallica.

Fare attenzione a pulire la griglia solo dopo che si sia completamente raffreddata, per evitare ustioni.

Barbecue

RICETTE

Salsa
Ingrediente principale: Concentrato Di Pomodoro
Per N° Persone: 4
Note/Curiosità: –

Ingredienti:
– 1 Scatoletta Concentrato Di Pomodoro
– 10 Cl Olio D’oliva
– 1/2 Cucchiaino Curry
– 30 G Erbe Aromatiche Tritate Mescolate
– 1 Pizzico Paprica Piccante
– 50 G Cognac

Preparazione e consigli:
Frullare il tutto (tranne il cognac), metterlo in un pentolino, far bollire 10 minuti, aggiungere il cognac, far bollire ancora minuti.

L’agrodolce salsa barbecue

Unire due lattine di pelati, due cucchiai di melassa, due di miele, due di concentrato di pomodoro, alloro, cumino, pepe e peperoncino. Portare a bollire e lasciare sul fuoco finché la salsa non è ristretta e spessa. Aggiungere sei tazze di acqua e una di aceto di vino, riportare a bollore. Cuocere ancora un’ora e mezza, eliminare l’alloro, salare a piacere e lascire raffreddare in un luogo fresco coperta.

 

Barbeque, griglia, brace, comunque si chiami, è buonissimaultima modifica: 2009-06-30T23:41:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento