Funghi Sott’olio

Ricetta per Funghi sott’olio

http://www.ceglieincucina.com/public/Ricette/Confetture_e_conserve/Funghi_sott_olio.jpg

Funghi: le varietà consigliate per i funghi sottolio sono:
Gallinaccio (o Finferlo, Galletto, Gialletto), Boleto giallo, Boleto appendicolato, Boleto dei pini, Porcino nero, Porcino, Piopparello, Foliota grinzosa (solo funghi giovani), Occhio di bue (detto anche Cortinario), Orecchietta (o Gelone), Chiodino (o Famigliola buona o Agarico color miele).

Olio d’oliva
Sale
Barattoli sterili

Procedimento 1- Lavare bene ogni fungo singolarmente ma non sotto acqua corrente ma con uno straccetto umido
2- Scottare ogni fungo per dieci minuti in acqua bollente alla quale è stato aggiunto sale ed un po’ d’aceto bianco di vino.
3- Sgocciolare i funghi e disporli su una tavola di legno per farli asciugare.
4- Sterilizzare i vasi di vetro destinati a contenerli
5- Disporre i funghi dentro i vasi e coprirli di buon olio di oliva
6- Chiudere ermeticamente i vasi e sterilizzarli di nuovo.

I vasi vanno immersi in acqua fredda in un recipiente abbastanza grande, portare ad ebollizione e lasciare bollire a fuoco bassissimo per 20 minuti.  Non toglierli dall’acqua sino a che siano diventati almeno tiepidi.
7- Riporre i vasi in dispensa o in un luogo fresco,

 

Funghi Sott’olioultima modifica: 2009-10-11T20:45:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento