Risotto col tartufo

http://stliq.com/b/5/8/4/11485/773077/lm/106.jpg

I tartufi sono frutti del sottosuolo e devono essere accuratamente puliti e lavati prima dell’uso. I tartufi possono essere spazzolati sotto l’acqua corrente fredda, e poi asciugati con un canovaccio;oppure delicatamente privati della scorza con un pelapatate. La scorza del tartufo non va’ buttata, ma può essere impiegata come aromatizzante per risotti, insalate, ripieni oli per condimento, sughi, e molto altro ancora.

Ingredienti:

Tartufi bianchi 2

Riso 320 g
Brodo di carne L.1,25
Parmigiano grattugiato
60 g
Burro  40 g
Sale
q.b.

In una casseruola abbastanza grande fate fondere del burro ma senza farlo imbiondire.Tenetene da parte una noce, poi versate il riso e fatelo tostare per pochi istanti mescolando continuamente.
Innaffiate con il brodo caldo molto lentamente. Terminate la cottura facendo in modo che il risotto rimanga morbido ed al dente.
Aggiustate di sale, spegnete il fuoco lasciandolo mantecare per un paio di minuti coperto. Aggiungete delicatamente la noce di burro tenuta da parte ed il parmigiano grattugiato.
Servitelo in piatti riscaldati e affettatevi sopra al momento il tartufo precedentemente pulito con cura.

Risotto col tartufoultima modifica: 2010-01-12T02:17:00+01:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento