Benessere primavera

http://www.inerboristeria.com/files/imagecache/resize/files/cetriolo02.png

I cetrioli sono ortaggi che tutti conosciamo, ma sottovalutiamo. Ricchi di acqua, per questo vengono ritenuti rinfrescanti e depurativi. Questa caratteristica è molto importante per l’attività dei nostri reni. I cetrioli hanno pochissime calorie e quindi vengono usati spesso nelle diete dimagranti. Contengono provitamina A, le vitamine del complesso B, la vitamina C e sono ricchi di potassio, ferro, calcio, iodio e manganese. I cetrioli altresi’ aiutano le reni ad eliminare i liquidi e le tossine in eccesso, migliorando l’attività del fegato e pancreas.

Il cetriolo è importante anche perchè contiene una importantissima sostanza predominante: l’Acido tartarico, che impedisce ai carboidrati dei prodotti alimentari di trasformarsi in grassi, ecco perché i dietologi consigliano il consumo del cetriolo nelle diete ed a tutti coloro che vogliono mantenere il peso sotto controllo

Le proprietà del cetriolo per la bellezza
Il cetriolo è ricco di zolfo, quindi è molto indicato per curare la pelle: infatti è in grado di schiarire le macchie dell’età, grazie alle sue proprietà decongestionanti. È anche consigliato dagli esperti dermatologi per lenire le scottature solari e se usato con continuità rappresenta una buona soluzione per “migliorare” le rughe

Valori nutrizionali

(100 gr. di prodotto)

Parte edibile 
77 % Acqua 
96.5 g Proteine 
0.7 g Lipidi 
0.5 g Glucidi disponibili 
1.8 g Fibra alimentare 
0.6 g Energia 
14 kcal Sodio 
13 mg Potassio 
140 mg Ferro 
0.3 mg Calcio 
16 mg Fosforo 
17 mg Niacina 
0.6 mg Vitamina C  11 mg

(Fonte: Istituto Nazionale della Nutrizione)

Varietà, modalità d’acquisto e conservazione
In Italia, la produzione del cetriolo si attesta sulle 120.000 tonnellate. Le regioni in cui viene maggiormente coltivato sono: il Lazio (dove si ottiene circa il 20% del raccolto nazionale), seguito dal Veneto (17%), dalla Puglia (16%), Campania (14%), Sicilia (11%), Calabria (5%) ed Emilia-Romagna (3%). Le varietà più diffuse sono:

  • – il Verde Lungo d’Italia;
  • – il Marketer che può avere frutti lunghi fino a 25 cm;
  • – il Mezzo Lungo Bianco che ha buccia bianca (una qualità piuttosto rara)
  • – il Parigino.
Benessere primaveraultima modifica: 2010-02-24T06:32:00+01:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento