Pizzette fritte alla “bella Napoli”

Per l’impasto:

500 gr. di farina – mezzo cucchiaio di sale fino – un cubetto di lievito di birra – un cucchiaino di zucchero – 300 ml. di acqua.

Per il condimento:

Pomodorini – aglio – basilico – pecorino – olio – sale- acciughine sott’olio

Per abbreviate i tempi, va benissimo la pasta da pane gia’ pronta che trovi dal fornaio.

Come si fa?

Suddividi in panetti poco più grandi di un uovo e lascia lievitare per circa 2 ore.

Prepara nel frattempo un sugo semplice con aglio, pomodoro, basilico e se vuoi peperoncino

Prendi i panetti e allargali con le dita creando una depressione al centro; friggili in olio ben caldo.

Consigli:

  1. l’olio deve essere bollente e davvero tanto, le pizze devono “nuotare nell’olio”.
  2. La cottura è molto rapida, quindi bisogna fare attenzione a non far bruciare le pizzette.
  3. La pizza, appena introdotta nell’olio tende a gonfiarsi, allora si può bucare con una forchetta per far uscire l’aria dalla bolla.

 

Scola le pizzette solo quando avranno assunto un colore dorato.

Versa il sugo sulle pizzette, le acciughine, aggiungi una spolverata di pecorino, dell’origano e due foglie di basilico fresco

Pizzette fritte alla “bella Napoli”ultima modifica: 2010-07-30T07:51:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento