Pesce marinato alla Bolsanese

La marinatura è un modo gustoso per preparare i piccoli pesci come lavarelli, latterini o persichetti. Ottimi freddi, speciali come antipasto, sono saporitissimi. Si conservano in frigorifero per alcuni giorni.

 

  1. Possono essere adoperati per la marinatura tutti i tipi di pesce anche mischiati insieme.
  2. Sono preferibili pesci di piccola taglia: luccietti, tincarelle, piccole scardole (laschette), latterini, persichetti.
  3. Se i pesci sono grandi come i coregoni, si deve provvedere a ridurli in tranci.
  4. I pesci, puliti ed asciugati, vengono messi a friggere nell’olio bollente senza infarinare.
  5. Separatamente si fa bollire per una ventina di minuti dell’aceto con sale, pepe, aglio, peperoncino, rosmarino, salvia e limone a spicchi.
  6. I pesci fritti, una volta fatti raffreddare vengono stipati in un recipiente di terracotta o di vetro dove si versa il preparato di aceto.
  7. Il recipiente viene poi chiuso ermeticamente e posto in luogo fresco e preferibilmente buio.
  8. Il marinato può essere consumato dopo una ventina di giorni dalla preparazione.
Pesce marinato alla Bolsaneseultima modifica: 2010-09-25T23:51:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento