Polenta pasticciata alla contadina

Pare che questa polenta pasticciata fosse la preferita da Giovanni Pascoli

 

images.jpg

 

 

  • 375 g di farina di mais da polenta
  • 1,5 litri d’acqua
  • 1 mazzo di radicchi o di erbette
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

In una pentola piuttosto grande, portare ad ebollizione l’acqua con un cucchiaio di sale, quindi unire la farina a pioggia, mescolando bene con un cucchiaio di legno (o meglio una frusta) facendo attenzione ad evitare la formazione di grumi.

Se la farina è precotta sono sufficienti dagli 8 ai 10 minuti di cottura (a seconda della casa) altrimenti si dovrà mescolare continuamente per circa 45 minuti.
A cottura ultimata, versare la polenta su di un tagliere di legno e lasciar raffreddare.
Nel frattempo, tritare finemente l’aglio e farlo rosolare in 4 cucchiai d’olio d’oliva,successivamente  unire le erbe spezzettate grossolanamente e saltare a fuoco vivace per 3-4 minuti.

Spegnere ed aggiustare di sale e pepe. Versare il tutto sulla polenta ancora calda.

Servire immediatamente.

Polenta pasticciata alla contadinaultima modifica: 2010-10-05T09:29:13+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento