Rosanna Lambertucci:La pesca, frutto dimagrante

La pesca, questo frutto succoso e dolce, vanta tra i suoi nutrienti la presenza di zinco, un minerale che regolamenta la produzione di sebo cutaneo aiutando a prevenire la comparsa di brufoletti sul viso.

a.jpg

 

La pesca apporta vitamine, in particolare i caroteni, e tra i minerali il potassio, che associato all’elevato contenuto di acqua di questo frutto, stimola la diuresi; ciò rende la pesca molto apprezzata da chi soffre di ritenzione idrica.

L’azione diuretica della pesca aiuta a depurare l’organismo, mentre la presenza di fibre vegetali, favorisce la buona funzionalità intestinale.
Inoltre il contenuto di acqua conferisce alla pesca una particolare dote di digeribilità, leggerezza e un apporto calorico poco elevato, circa 27 calorie ogni 100 g.

La pesca è perciò un frutto adatto a tutti, specialmente a chi segue una dieta dimagrante.

Rosanna Lambertucci:La pesca, frutto dimagranteultima modifica: 2010-10-11T12:26:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento