La cucina delle star:Le Fettuccine verdi ai peperoni e pinoli di Sophia Loren

sophia-loren.jpg

 

Sull’arte culinaria, Anna Maria Sicolone si sente superiore a tutte, anche alla sorella Sophia Loren.


Intervistata, afferma che la famosa sorella  «Non ha avuto tempo da dedicare alla cucina, la sua carriera è nota».

 

Il piatto preferito di Sophia Loren? «Fettuccine con peperoni, pinoli e uvetta».

Poi conclude: vorrei recitare per la tivù e sono pronta incidere a un disco, perché ho cantato anche con The Voice.


Spero qualcuno mi metta alla prova

 

Ecco pronta per voi la ricetta delle famose fettuccine

  • 600 gr. di fettuccine verdi all’uovo( magari  fatte in casa)
  • 6 peperoni rossi
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 1 manciata di pinoli
  • 1 manciatina di uva sultanina ammollata
  • 1 peperoncino fresco piccante
  • Grana a piacere
  • olio – sale

 

Preparazione:


  1. Mettere in forno a 220° per 45 minuti 6 peperoni ben sodi (2 gialli, 2 rossi, 2 verdi), indi eliminarne la pellicola, togliere i semi interni ed il torsolo ed asciugarli con carta da cucina.
  2. Tagliarli a pezzetti e tenerli da parte.
  3. Nel frattempo che si incominciano a lessare 500 gr di tagliatelle verdi, preparare il sugo in una padella capiente (dovrà contenere anche la pasta) facendo colorire appena in olio extravergine una manciata di pinoli ed 1 aglio tagliato a fettine,
  4. aggiungere i peperoni tagliati in precedenza, salare ed aggiungere una manciata di uvetta sultanina precedentemente ammollata in acqua calda.
  5. Fare andare il sugo a fiamma medio/alta per farlo asciugare.
  6. Scolare le fettuccine e versarle nella padella, mescolandole per bene ai peperoni, far saltare per 1 minuto, versarle nel piatto da portata decorando con prezzemolo tritato e parmigiano grattugiato a piacere.

Servire subito.

 

 

 

Hai provato questa ricetta? Ti è piaciuta? Allora lasciami un messaggio 🙂

 

 

La cucina delle star:Le Fettuccine verdi ai peperoni e pinoli di Sophia Lorenultima modifica: 2010-10-14T12:04:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento