Saper mangiare: il pesce

Come riconoscere il pesce fresco? A cosa fare attenzione prima di acquistarlo?

pesce.jpg
  • Il pesce è tra i più importanti per la nutrizione dell’uomo.
  • Apporta infatti proteine ad alto valore biologico, vitamine, sali minerali, tanto che si consiglia di consumarlo almeno tre volte la settimana
  • I grassi contenuti nel pesce sono molto utili al benessere delle arterie poiché sono di tipo insaturo e quindi aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari.
  • Per quanto riguarda gli altri nutrienti, è rilevante la presenza di iodio e calcio.
  • Il valore calorico varia da pesce a pesce, oscillando fra le 130 e le 350 calorie per 100 grammi.
  • Tra pesci d’acqua dolce e pesci di mare, questi ultimi sono più nutrienti, sebbene meno digeribili.
  • Molluschi e crostacei, invece, hanno carni ricche di calcio, magnesio, cloruro di sodio, iodio di ferro.
  • I frutti di mare sono, a loro volta, ricchissimi di sali minerali.

 

Come riconoscere il pesce fresco?

  1. Se il pesce è di acqua dolce, dovrà essere profumato di acqua dolce caretteristico della specie, se di mare il profumo sarà tenue e salmastro.
  2. Addome turgido
  3. occhio brillante
  4. Branchie rosso vivo

Infine, occorre ricordare che tutti i pesci sono buoni a patto che siano freschi o ben conservati e preparati a dovere.

Saper mangiare: il pesceultima modifica: 2010-10-15T17:03:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento