krapfen

 

Il krapfen (anche chiamato kraffen) è un dolce di origine austriaca-bavarese. In Germania del nord è conosciuto come Berliner Pfannkuchen.

La ricetta autentica fa appello a ingredienti essenziali, quali la farina, il lievito, il latte, le uova, lo zucchero, un pizzico di limone, un po’ di sale e il ripieno di marmellata.

Esistono tuttavia le varianti ripiene di crema, ed in alcuni casi di cioccolato o lamponi

 

Pina-Colada-Krapfen_backaldrin.jpg

Ingredienti (per 10/15 pezzi):

  • 1 uovo grosso,
  • 300 gr di farina 00,
  • mezzo cubetto di lievito (circa 15 gr),
  • 1 dl di latte, 30 gr di burro (o strutto),
  • 30 gr di zucchero semolato,
  • sale,
  • olio per friggere.

 

Per farcire, marmellata o crema pasticcera e zucchero a velo per ricoprire.

 

  1. Sbriciolate il lievito in una ciotola capiente e diluite con il latte tiepido.
  2. Il latte deve essere tiepido ma non caldo, o il lievito non agisce
  3. Rompete l’uovo e sbattetelo leggermente.
  4. Versatelo nella ciotola assieme al burro fuso e allo zucchero.
  5. Unite un pizzico abbondante di sale e mescolate bene.
  6. Unite la farina a poco a poco.
  7. Mescolate l’impasto con una forchetta e trasferitelo su un piano di lavoro infarinato.
  8. Lavorate la pasta con le mani aggiungendo se necessario altra farina, fino ad ottenere una pasta liscia e elastica.
  9. Infarinate la palla di pasta e rimettetela nella ciotola.
  10. Lasciatela lievitare per circa 2 ore, chiusa in un sacchetto di plastica.
  11. In questo modo sarà al riparo dalle correnti di aria e lieviterà perfettamente.
  12. Spianate la pasta su un piano di lavoro infarinato finché avrà uno spessore di circa 1 cm.
  13. Ritagliate tanti dischi di circa 6 o 7 cm di diametro.
  14. Potete anche usare un bicchiere rovesciato.
  15. Deponete i dischi di pasta su la metà di un canovaccio lievemente infarinato e ripiegate l’altra metà sopra per far ricoprire. Lasciate lievitare per 1 ora circa, sempre al riparo dalle correnti d’aria
  16. Scaldate l’olio e friggete i krapfen sui due lati e deponeteli quindi su carta assorbente.
  17. Lasciete raffreddare i dolci e riempite i dolcetti con marmellata o crema, aiutandovi con una siringa per dolci o una tasca da pasticciere.
  18. Spolverizzateli con lo zucchero e deponeteli su un piatto di presentazione.
krapfenultima modifica: 2010-10-17T14:30:56+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento