Ravioli ripieni di funghi

Una sfoglia sottile di pasta all’uovo ripiena che racchiude una saporita farcitura di funghi porcini.Ecco fatto i ravioli ripieni ai funghi porcini

ravioli con funghi porcini1_opt.jpg

 

Ingredienti

 

  • Per 6 persone
  • la sfoglia:
  • 3 uova
  • 500 gr di farina
  • 120 ml di acqua
  • il ripieno:
  • olio extravergine di oliva
  • 150 gr di ricotta
  • erbe aromatiche miste ( timo, maggiorana, prezzemolo)
  • sale, pepe
  • 200 gr. di funghi porcini
  • il condimento:
  • 100 ml di panna
  • funghi trifolati
  • rametti di timo

 

Procedimento

per la pasta

  1. Sulla spianatoia mettete la farina a fontana con in mezzo le uova e l’acqua.
  2. Infarinatevi le mani e lavorate l’impasto per circa 10 minuti fino a quando sarà diventato liscio e omogeneo.
  3. Con l’aiuto del mattarello stendete 4 sfoglie sottili; mentre preparate una sfoglia tenete l’altra pasta coperta con un canovaccio umido in modo che rimanga abbastanza morbida e non si asciughi.

per il ripieno

  1. Pulite i funghi, tagliateli a cubetti e fateli saltare in un po’ di olio, a fuoco medio, per circa dieci minuti rigirandoli bene di tanto in tanto.
  2. Conditeli con il sale, il pepe
  3. mescolateli alla ricotta e alle erbe aromatiche miste.
  4. Ricavate dal ripieno tante palline grandi come una nocciola e sistematele sulla sfoglia distanziate tra di loro.
  5. Ricoprite con l’altra sfoglia premendo bene fra un ripieno e l’altro
  6. con la rotellina dentata ricavate i raviolini di forma quadrata.
  7. Man mano che sono pronti, disponeteli su di un piano infarinato coprendoli con un canovaccio.

Riempite una grossa pentola con dell’acqua, salatela e quando bolle tuffate i ravioli che dovranno cuocere per circa 5 minuti a fuoco basso. Scolateli e versateli nella padella dei funghi trifolati.

Aggiungete la panna, mescolate con delicatezza, aggiustate il sale, date un’ ultima mescolata e servite subito decorando con delle foglioline di timo.

 

 

Ravioli ripieni di funghiultima modifica: 2010-10-19T12:14:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento