Saper mangiare: le alghe

Le alghe rosse commestibili hanno le funzioni di eliminare le infiammazioni e favorire la diuresi, tonificare reni e cuore, abbassare la pressione e promuovere il metabolismo.

 

 

Ne esistono tanti tipi: monocellulari, come la clorella, o pluricellulari.

Tra quelle commestibili ricordiamo la “lattuga di mare”, che si trova anche nel Mediterraneo, la “Alaria esulenta” e la “Dilsea edulis”, nonché

le alghe rosse orientali.

Le alghe sono caratterizzate alla presenza di zuccheri, caroteni e proteine di origine vegetale in quantità piuttosto rilevante.

Le alghe vengono usate anche per estrarne additivi naturali (l’agaragar) e come integratori alimentari

 

  • Una ricetta veloce con le alghe:

20 grammi di alghe rosse commestibili (Porphyra), due uova, 20 grammi di erba cipollina, 2 grammi di sale, 10 grammi di olio di sesamo e 30 grammi di amido di mais.

Le alghe rosse commestibili (Porphyra) sono molto salutari. Il loro tenore di proteine è sei volte superiore a quello del riso, il tenore di Vitamina A è 67 volte superiore a quello del latte, e quello di Vitamina C è 70 volte superiore a quello del cavolo.  Il loro tenore di colina protegge il fegato, mentre le fibre alimentari mantengono sano l’intestino. Il consumo frequente di alghe rosse commestibili migliora anche le perdite di memoria.

  • Preparazione:

1. Pulire le alghe, sbattere le uova e tritare l’erba cipollina.

2. Versare in pentola dell’acqua quanto basta e l’amido di mais, e portare ad ebollizione.

3.Versare le uova sbattute, le alghe e il sale (poco) , e mescolare il tutto fino a che le alghe si siano sciolte.

4. Aggiungere l’erba cipollina tritata e l’olio di sesamo, e la zuppa è pronta.

Saper mangiare: le algheultima modifica: 2010-10-19T14:25:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento