Dentro l’alimento: I Surgelati

Congelare e surgelare: sono la stessa cosa?

No,perché si tratta di processi di conservazione molto diversi.

La surgelazione è un procedimento che avviene a livello industriale, che  comporta un raggiungimento di temperature tali per cui sono necessari macchinari appositi

la congelazione è un procedimento “casalingo”, che può essere effettuato nel freezer di casa propria.

gamberi.jpg

 

 

 

I surgelati dovrebbero essere tolti dal freezer e cotti, sia che richiedano frittura, bollitura o qualsiasi altro tipo di cottura.

Lasciarli scongelare comporta il rischio di sviluppare microorganismi. Possono pero’ essere lasciati scongelare in frigorifero, anche se comporta lunghe ora d’attesa

Mai passarli sotto acqua calda, perché cuocerebbe la parte esterna del prodotto;bisogna ricordare che, passarli sotto l’acqua comporta la perdita di sali e vitamine.

Se il prodotto è stato scongelato per errore, magari per la rottura del freezer, non va assolutamente ricongelato, ma subito o eliminato.

Un alimento può dirsi surgelato quando possiede questi precisi requisiti di qualità:

  1. dev’essere stato surgelato con una tecnica ultrarapida
  2. dev’essere già pronto per il consumo
  3. dev’essere conservato costantemente ad una temperatura non superiore ai -18°C
  4. dev’essere mantenuto in una confezione sigillata ermeticamente, dall’origine alla vendita

 

 

 

Classificazione generale nei vari congelatori:

 

* 1- temperatura uguale o inferiore a -6°C Da Consumare entro una settimana
** 2- temperatura uguale o inferiore di -12°C Da Consumare preferibilmente entro 15-20 giorni

***

****

3- temperatura uguale o inferiore di -18°C Da Consumare entro il termine minimo di conservazione

 

Dentro l’alimento: I Surgelatiultima modifica: 2010-10-28T13:14:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento