Pagnotta di Segale

l pane non è un alimento altamente calorico, nonostante questa sia un’opinione, purtroppo diffussissima.

Infatti, un etto di pane bianco apporta soltanto 255 kilocalorie, pochissimo rispetto alla stessa quantità di cioccolato al latte (550 kcal/100 gr.) o di patate fritte (400 kcal/100 gr.), oppure di un bombolone senza marmellata (430 kcal/100 gr.). 
Le ragioni delle poche calorie del pane sono: è un alimento composto per un terzo del proprio peso d’acqua (O calorie) e contiene pochissimi grassi, ovvero quelli aggiunti dal panificatore (olio, burro o strutto)

Quindi, mangiamo pene …magari di integrale o di sola segale, sopratutto la mattina a colazione, affronteremo cosi’ al meglio la nostra giornata.

pane_segale_01.jpg

 

 

 

  • 100 g farina integrale
  • 220 g farina di segale
  • 10 g lievito di birra
  • 180 ml acqua tiepida
  • 1,5 cucchiaini di sale
  • 68 cucchiai di olio di oliva, o strutto
  • pizzichino di zucchero per far lievitare bene

Preparazione

In una ciotola, diluite il lievito in 100 ml di acqua.

Disponete sul piano di lavoro le farine mescolate con il sale,

aggiungete il lievito diluito, l’olio, un pizzichino di zucchero e lavorate fino ad ottenere un composto morbido.

Formate una palla e fatela lievitare al caldo coperta con un telo per 1 e ½ ora.

Riprendete la pasta, lavoratela di nuovo, battendola ripetutamente sulla spianatoia.

Fatela riposare coperta per altre 2 ore 

Riscaldate il forno a 240° 

Spennellate il pane con un poco d’acqua e, quando il forno è ben caldo, infornate per 35 minuti,

Abbassate la temperatura a 200° negli ultimi 10 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare bene prima di gustare il pane.

Pagnotta di Segaleultima modifica: 2010-11-02T16:35:00+01:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento