Dentro l’alimento: l’uovo

 

cesti_uova.jpgL’uovo è un cibo molto importante nell’alimentazione, senza dubbio un alimento ricco.

Purtroppo e per vari motivi viene decisamente sottovalutato. Il primo motivo è l’affermazione secondo la quale le uova innalzerebbero il tasso di colesterolo

 

Se è vero che il tuorlo (l’albume ne è privo) contiene 1,34 g di colesterolo ogni 100 g (l’uovo in media ne contiene 0,3 g per ogni 100 g), è pur vero che in ognuno di noi il colesterolo esogeno (quello che proviene cioè dagli alimenti) è solo il 20% del totale.

Un secondo riguarda la digeribilità e l’appesantimento epatico.

L’uovo è un alimento dalla digeribilità normale (da 60 a 180 minuti a seconda della preparazione) che diventa di difficile digestione solo se si cucina con molti grassi.

C’e da rimarcare che le uova sono sconsigliate solo a chi soffre di calcolosi biliare.

 

E’ fresco questo uovo o è vecchio?


  • Colore e qualità –  Non esiste nessuna relazione tra il colore del tuorlo e la qualità dell’uovo, in quanto il colore non dipende dalla freschezza ma dall’alimentazione delle galline, in particolare dal contenuto di carotenoidi, pigmenti che, se assorbiti, producono un guscio dal colore più carico.

Ovviamente la presenza di carotenoidi è indipendente dall’alimentazione naturale o meno della gallina (anche i mangimi ne contengono!).

 

  • È fresco? – Come è risaputo, le uova “vecchie” hanno una “camera d’aria” sotto il guscio di maggiori dimensioni; è questo l’unico parametro attendibile per misurarne la freschezza.

Ovviamente la refrigerazione rallenta il processo di invecchiamento ed è per questo motivo che è opportuno tenere le uova in frigorifero

Le uova vengono classificate in tre categorie A, B e C; solo le uova di tipo A sono destinate alla vendita diretta, le altre sono per l’industria alimentare.

Le uova di tipo A possono poi essere classificate “extra” (vendibili fino a 9 giorni dalla deposizione); in ogni caso le uova devono essere vendute entro 21 giorni dalla deposizione.

Esiste poi un’ulteriore classificazione in base alla taglia (da XL per uova più pesanti di 73 g fino a S, per uova inferiori a 53 g)

uovo1.jpg

 

Dentro l’alimento: l’uovoultima modifica: 2010-11-17T06:48:00+01:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento