Come fare i DIVERSI TIPI DI PASTA

156648.jpgLa pasta fresca fatta in casa: gli impasti, lalavorazione e i formati

Bigoli
Passate la pasta nella macchina da pasta con una trafila di 3 mm di diametro, in modo da ottenere spaghetti piuttosto grossi.

Corzetti
Con un impasto di acqua e farina create alcuni rotolini, ricavatene tante palline, allungatele e formate una specie di otto, comprimendo le estremità con gli indici.

Garganelli
Con una rotella rigata tagliate la sfoglia all’uovo a quadretti di 2,5-3 cm di lato; arrotolate quindi ciascuno di questi su un bastoncino tondo; fatelo poi passare sull’apposito “pettine”, partendo da una punta; sfilate infine delicatamente il garganello.

Gnocchetti sardi (malloreddus)
Preparate una pasta con semola, acqua e zafferano. Formate diversi rotolini dello spessore di 0,5 cm e ricavatene alcuni cilindretti; passate i cilindretti sul “ciurili” o su un vetro rigato, premendo con il pollice al centro e tirando nella vostra direzione, per conferire loro la tipica rigatura.

Maccheroni alla chitarra
Tirate la pasta di uovo e semola e ricavatene diversi rettangoli di dimensione inferiore ai fili della chitarra; appoggiateli sui fili e fatevi scorrere sopra il matterello fino a tagliare la pasta; se questa tende ad attaccarsi, spolverizzatela con la semola.

Maltagliati
Per ottenere i maltagliati arrotolate la sfoglia e tagliatela di sbieco, in modo da formare alcuni rombi irregolari.

Orecchiette
Preparate un impasto di semola e acqua e con questo formate alcuni rotolini dello spessore di circa 1 cm; tagliateli a pezzetti e, utilizzando la punta di un coltello da tavola, strisciateli sul tagliere. Per finire, premete al centro le orecchiette con il pollice per conferire loro la forma caratteristica.

Pici
Tirate un impasto di acqua e farina allo spessore di pochi millimetri, tagliatelo in lunghi fili di sezione quadrata e fateli rotolare sul tavolo, per arrotondarli e assottigliarli uniformemente.

Reginette
Servendovi di un matterello come “riga”, tagliate la sfoglia a strisce larghe circa 1 cm, con una rotella rigata.

Stricchetti
Con una rotella rigata, tagliate a rombi la sfoglia all’uovo. Con le prime tre dita, riunite i due angoli ottusi verso il centro, in modo da formare una specie di fiocchetto con le due punte.

Tagliolini e tagliatelle
Dopo avere steso la sfoglia, lasciatela asciugare, prestando attenzione affinché non si secchi eccessivamente. Cospargete l’impasto con un po’ di semola e arrotolatelo fino al centro, da una parte e dall’altra. Tagliate la pasta nello spessore desiderato, quindi infilatevi sotto la coltella e sollevatela per staccarla accuratamente dal piano; avvolgetela infine a nido e conservatela in una rete oppure surgelatela.

 

La pasta fresca fatta in casa.jpg

Come fare i DIVERSI TIPI DI PASTAultima modifica: 2010-11-26T20:09:51+01:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento