La pasta fatta in casa

img.pngPreparare la pasta in casa è semplice, abbastanza veloce, vi permette di realizzare ricette davvero speciali buone, sane e  in un tempo relativamente breve.

 

 

 

Per 4 si calcolano 300 g di farina e 3 uova:un uovo ogni 100 g di farina.

tagliatelle fatte a mano

  • – Versare la farina a pioggia sulla spianatoia di legno, fare un buco nel mezzo per sgusciarvi le uova intere.
  • – Aggiungere il sale.
  • – Con una forchetta sbattere le uova e incominciare ad amalgamarle alla farina.
  • – Lavorare la pasta per una decina di minuti.  Se risulta troppo morbida o appiccicosa, integrare un po’ di farina. Se, al contrario è troppo dura, aggiungere un po’ di acqua tiepida.
  • – Formare una palla, infarinarla, coprirla con un tovagliolo e lasciarla riposare per 10-30 minuti.
  • – Sulla spianatoia leggermente infarinata stendere la pasta con un lungo mattarello, partendo dal centro, fino a raggiungere lo spessore ideale (più la pasta è sottile, più è buona; lo spessore dovrebbe essere almeno 0,3 cm o anche meno).
  • – Tagliarla poi nella maniera desiderata dopo averla fatta riposare almeno 15-20 minuti.

Pasta lunga?

  • – Arrotola l’impasto dopo aver infarinato la sua superficie e il piano di lavoro, e con un coltello affilato taglia secondo queste indicazioni:
    fettuccine: 0,3 cm
    tagliatelle: 0,5 cm
    pappardelle: 1 cm
  • – Lasciarla asciugare almeno 2-3 ore prima di cuocerla.

 

 

tagliatelle.jpg

 

La pasta fatta in casaultima modifica: 2010-11-26T18:54:31+01:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento