Torroncini morbidi

 

Che buoni, che buoni, che buoni i torroncini morbidiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, ma ricordate che la qualità dei Torroncini dipende dalla scelta della frutta secca come le mandorle (o le  arachidi ) e il miele utilizzati nella ricetta.

Le mandorle e le nocciole dovranno essere tostate ma non troppo perché risulterebbero amare.

Attenzione alla freschezza delle nocciole che diventano molto presto rancide.


Ingredienti

  • Mandorle g. 500

  • Pistacchi g. 150

  • Nocciole g. 400

  • Ciliegie candite g. 250

  • Miele di lavanda o millefiori g. 500 + Glucosio g. 100

  • Zucchero semolato Kg. 1 + Glucosio g. 100

  • Albume g.225 + Zucchero g. 60

 

Istruzioni

Cuocere in una pentola il miele e il glucosio a 120°.

In un’altra pentola cuocere lo zucchero e il glucosio a 150°.

Versare il miele sugli albumi appena montati e in seguito versare lo zucchero.

Ridurre la velocità del miscelatore e far girare per 10 minuti circa.

Togliere la frusta dal miscelatore e unirvi mandorle, nocciole, pistacchi e la frutta candita calda nella massa, mescolare bene e versare in quadri o fra regoli su fogli di ostia.

Tagliare prima di completo raffreddamento e bagnare nella copertura di cioccolato totalmente o parzialmente.

Ricetta di Angelo Rotondaro

 

 


Torroncini morbidiultima modifica: 2010-12-30T17:22:00+01:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento