LA MINESTRA D’ORZO:

imgres.jpgIl minestrone d’orzo, è un tipico ed antico piatto del Trentino Alto Adige, preparato con l’orzo perlato e le verdure tagliate a piccoli cubetti. E’ buono sia caldo che freddo.

 

 

Ingredienti:

300 gr. di orzo perlato,

1 carota,

1 gambo di sedano,

1 cipolla,

3 patate grosse,

1 fettina di speck da 1 hg tagliata alta,

lt. latte,

1 dl. di panna,

1 rosso d’uovo,

formaggio di grana,

burro, sale, pepe, aromi.

 

Preparazione:

Tritare a dadi finissimi la carota, il sedano, la cipolla, la patata e lo speck e rosolare il tutto con 2 cucchiai di burro; quindi mettere l’orzo messo a bagno almeno 5 ore prima nel latte. Riempire la pentola con del brodo e portare ad ebollizione fino a cottura dell’orzo. A parte in una ciotola legare 2 cucchiai di burro con altrettanto formaggio di grana grattuggiato, unirvi delle erbe tritate fini (salvia, prezzemolo, rosmarino, basilico, ecc.) e versare il tutto nella zuppa ormai cotta. Aggiustare il sapore con sale e pepe. Prima di servire legare la minestra con la panna ed il rosso d’uovo battuti insieme.

 

LA MINESTRA D’ORZO:ultima modifica: 2011-03-17T08:38:00+01:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento