Ricetta per Grigliata mista specialissima

Settembre…le ultime cene all’aperto, le ultime grigliate con gli amici.

Ecco come preparare dell’ottima carne grigliata con…sorpresa

Buon appetito!

Ingredienti per 4 persone

  1. 4 costolette di agnello di 100 gr l’una
  2. 2 fettine di filetto di manzo di 100 gr l’una
  3. 2 fettine di filetto di maiale di 100 gr l’una
  4. 2 fettine di fegato di vitello di 100 gr l’una
  5. 1 rognoncino di vitello
  6. 4 salsicce da arrostire
  7. 4 pomodori
  8. 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  9. sale
  10. pepe nero macinato al momento
  11. 4 fettine di pancetta magra
  12. 1 cestino di crescione

Disossate le costolette di agnello e appiattite leggermente con la mano i filetti di manzo e di maiale

Dimezzate nel senso della lunghezza il rognoncino, eliminate il grasso e la pelle, lavatelo e asciugatelo

Lavate, asciugate i pomodori praticandovi sulla superficie due tagli in croce.

Fate riscldare bene la griglia,poi spennellate di olio tutta la carne e i pomodori.

Per primi mette a cuocere i pomodori per 8 minuti e disponeteli quindi su un piatto a parte

Poi adagiate sulla griglia unta di olio le costolette di agnello, poi le fettine di manzo e di maiale.

Lasciatele rosolare per 5 minuti da ogni lato ( il tempo dipende dallo spessore della carne), quindi levatele, salatele, pepatele, disponetele su un piatto da portata ben riscaldato e tenetele al caldo.

Poi adagiate sotto il grill le salsicce, i due mezzi rognoni, il fegato e le fettine di pancetta, e lasciate dorare anche questi per 5 minuti per ogni lato, solo per la pancetta bastano due minuti.

Togliete tutto dalla griglia, salate, pepate, disponete le fettine di pancetta sul fegato e il rognone e tenete al caldo, insieme con l’altra carne già cotta.

Disponete la carne su un vassoio assieme ai pomodori grigliati

Guarnite con fogliioline di crescione lavate e asciugate.

Servite subito.

 

Ricetta per Grigliata mista specialissimaultima modifica: 2011-09-07T11:54:48+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento