Come fare la marmellata senza zucchero

imgres.jpgLo zucchero non è un veleno, ma un alimento importante che va consumato con parsimonia.

Il nostro corpo ne ha bisogno come di tutti gli altri alimenti, ma senza esagerare.

La marmellata senza zuccheri aggiunti si caratterizza per essere leggera e sana.  Sfruttando lo zucchero della frutta, è comunque piuttosto dolce (ricordiamo che il fruttosio della frutta è anch’esso uno zucchero)

Ecco come fare in casa ottime confetture, genuine, sernza conservanti, e poco caloriche.

Scegli sempre frutta matura e dolce.

Lava la frutta (susine, percoche, albicocche, mele, ecc)molto bene, tagliala a pezzetti ed eventualmente  privala del nocciolo o dei semini. 

Metti in una pentola alta e antiaderente, accendi il fuoco e porta a bollore.

Stai attenta alla schiuma! Quando bolle la frutta tende a produrra una specia di schiuma apiccicosa che può rovinare sui fornelli.  Quindi gira spesso la tua confettura con un mestolo di legno. 

Fai bollire a fuoco moderato per circa 1 ora e mezza.

Preparata dei vasetti di vetro lavati, sterilizzati e asciugati (io uso quelli piccoli così ho sempre della marmellata appena aperta.)

Riempili non appena spegni la marmellata: è necessario sia bollente per poterli rendere ermetici

Girali a testa in giù e falli raffreddare così. 

Quando son freddi riportali in posizione normale.

Tieni conto che essendo lo zucchero un conservante, non avendone messo nella tua marmellata, va tenuta in luogo fresco ed una volta aperto il barattolo messo in frigo e consumato velocemente.

 

Se vuoi della confettura molto dolce ma poco calorica, puoi aggiungere alla frutta poco sciroppo d’agave (si trova al supermercato).

marmellata senza zucchero.png

Come fare la marmellata senza zuccheroultima modifica: 2012-09-01T12:55:00+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento